Pagelle Catania-Fiorentina: super Carrizo, Gamberini distratto

Pagelle Catania-Fiorentina – Una partita strana quella vista allo stadio Massimino di Catania: una bella Fiorentina in maglia gialla è stata in controllo del match per lunghi tratti, sfiorando nel primo tempo più volte la rete dello 0-1. Amauri e Cerci hanno avuto le occasioni migliori ma Carrizo è stato sempre all’altezza, e quando non ci è arrivato ci ha pensato Lodi sulla linea a spazzare. Poi il guizzo di Bergessio, incuneatosi in area, ha cambiato il volto del match: Lodi mette a segno il susseguente rigore e per i viola è notte fonda. Per motivi diversi, entrambi gli allenatori possono essere soddisfatti: Montella per i tre punti ed una bella classifica, Delio Rossi per la bella prestazione della sua squadra.

Catania – Carrizo 7: Non Lodi, ma Carrizo è l’uomo decisivo del Catania. Sempre puntuale ed attento, tiene in partita i suoi per tutto il primo tempo evitando di prendere un gol che sarebbe stato deleterio. Un paio di parate straordinarie, ma è sicuro anche nell’ordinaria amministrazione riscattando le prove opache contro Inter e Cesena. Motta 5, Spolli 6, Legrottaglie 5,5, Bellusci 6, Marchese 6, Izco 5,5, Lodi 7, Seymour 5,5, Ricchiuti sv, Bergessio 6,5, Gomez 6, Barrientos 5: il talento c’è e si vede, la prestazione di oggi però è stata senza mordente e voglia. Uomo invisibile e giustamente sostituito nel finale.

Fiorentina – Vargas 6,5: è una spina nel fianco nella difesa a quattro del Catania, veloce soprattutto nelle ripartenze e a fornire i palloni migliori alle punte. Boruc 6,5, Cassani 5,5, Natali 6, Pasqual 6, Olivera 5,5, Kharja sv, Montolivo 5,5, Lazzari 6, Marchionni sv, Cerci 5, Amauri 5, Gamberini 5: si limita a fare il compitino ma è decisivo il suo intervento scellerato su Bergessio che costa il rigore. Da lì in poi naufraga con tutta la sua squadra.

R. A.