Serie A, Milan-Lecce 2-0: Ibra e Nocerino allontanano la Juve

Serie A, Milan-Lecce 2-0 – Con il più classico dei risultati, il Milan batte il Lecce e  allunga il suo vantaggio in classifica sulla Juventus fermata sul pareggio a Genova. La squadra di Allegri dimostra subito di aver superato senza strascichi lo scivolone in casa dell’Arsenal di martedì scorso e passa subito  con la rete di Nocerino su assist di Zlatan Ibrahimovic: nona marcatura stagionale per il centrocampista ex Palermo. Il raddoppio è merito dello svedese che insacca un destro potente all’incrocio dei pali. Troppo sterile la reazione del Lecce per impensierire il Diavolo rossonero. La salvezza diventa impresa ardua per gli uomini di Cosmi che si ritrovano a sei punti di distanza dalla zona tranquillità.

Nocerino-gol – Parte subito forte la formazione di Allegri che passa in vantaggio dopo appena 7′ di gioco: palla filtrante in area di Robinho per Ibrahimovic che di prima smarca Nocerino agli undici metri, destro dell’ex Palermo deviato da Miglionico e rete. I rossoneri non mollano la presa e vanno vicini al raddoppio prima con Emanuelson, poi con Robinho, quindi con Ibrahimovic, infine ancora con Robinho. Nel mezzo l’unico brivido per Abbiati nel primo tempo quando Muriel, liberatosi della marcatura di Bonera, calcia alto sopra la traversa a pochi metri dalla porta.

Reazione sterile Lecce – Nella ripresa il Lecce entra con una grinta maggiore e se ne accorge subito Abbiati che deve superarsi su un tiro da fuori di Bojinov, poi, nel momento migliore dei salentini, ecco l’invenzione di Ibrahimovic dal limite col pallone che si infila sotto il sette alla sinistra di Benassi. L’estremo giallorosso è il migliore dei suoi e lo si intuisce poco dopo su Emanuelson, quindi in pieno recupero su El Shaarawy, subentrato a Robinho, e sul solito Ibrahimovic.

 

Giuseppe Ferrara