Camera, il governo va sotto tre volte. Sì agli odg di Pdl e Lega

Il voto della Camera – Oggi alla Camera si votavano gli ordini del giorno sul decreto semplificazioni già blindato dal governo con la fiducia.
Il governo oggi è stato battuto su tre ordini del giorno firmati Pdl e Lega. In serata ci sarà poi il voto della Camera al decreto sulle semplificazioni, alle 18 le dichiarazioni di voto, alle 19,30 il voto finale.

Gli ordini del giorno – Gli ordini del giorno riguardavano la vicenda Alcoa di Portovesme, su cui il governo aveva già dato parere sfavorevole, l’ordine del giorno targato Lega che impegna di fatto il governo a “considerare la necessità di integrare le detrazioni previste per la prima casa sull’Imu con un ulteriore taglio del 50% per ciascun figlio disabile grave non autosufficiente”.
Il testo odg è quello presentato da Marco Rondini, passato con  499 sì, 5 no e 7 astenuti.

Matteo Oliviero