Pdl: Wi-fi gratis per i pazienti in ospedale

Pdl- dare il Wi-fi ai pazienti. Una proposta congiunta del consigliere ligure Matteo Rosso e dell’On Roberto Cassinelli, entrambi del Pdl, avanza l’ipotesi di poter fornire internet gratis ai pazienti ospedalizzati. Questo, spiegano i due fautori,  perchè “il tempo trascorso all’interno degli ospedali potrebbe essere speso dai pazienti in condizioni sanitarie non gravi per lavorare o svagarsi attraverso l’utilizzo di dispositivi portatili“. La proposta, che è stata presentata in Regione Liguria da Rosso ed al Parlamento da Cassinelli, è basata anche sul fatto che “La maggior parte degli ospedali – affermano Rosso e Cassinelli – è già dotata delle infrastrutture necessarie a permettere l’accesso ad internet senza fili, ma fino ad ora ne è stato fatto un uso esclusivamente interno. Chiediamo quindi che – hanno detto ancora i  due pidiellini – dove le infrastrutture esistono, siano adeguate affinché possano usufruirne anche i degenti”.

Degenze troppo lunghe. La richiesta di dare il wi-fi gratis ai pazienti origina dal fatto che  “la presenza dei pazienti nelle strutture sanitarie è troppo spesso lunga oltre ogni termine di accettabilità”, ampi  lassi di tempo che potrebbero essere sfruttati meglio dai degenti, ai quali la permanenza nella struttura sanitaria risulterebbe inoltre meno pesante. Sarebbe poi “un’iniziativa a costo zero – hanno concluso i due pidiellini – che migliorerebbe sensibilmente la qualità della degenza all’interno delle strutture sanitarie”. Roberto Cassinelli non è nuovo a battaglie concettuali riguardanti internet ed in generale il suo utilizzo. Nel settembre scorso fu tra i pochi che, all’interno dello stesso Pdl, contestarono il comma 29, il provvedimento “ammazza blog” contenuto nel ddl intercettazioni, definendo internet un “veicolo di tanti contenuti positivi e propositivi, figli dell’intraprendenza e della creatività degli utenti”.

A.S.