Resident Evil: Operation Raccoon City si arricchirà presto di un DLC

Resident Evil Operation Raccoon City – Manca solo qualche giorno ormai all’uscita di Resident Evil Raccoon City, il nuovo spin-off della serie di Resident Evil. Una serie di gran successo quella nipponica, famosa soprattutto per aver dato nuova linfa ad un genere, quello dei survival horror, in maniera determinante. Il nuovo capitolo però si discosterà da tale filone perchè sarà soprattutto uno sparatutto tattico, sviluppato com’è da Slant Six Games (gli sviluppatori di Socom, per intenderci), con una trama collocata cronologicamente a metà tra Resident Evil 2 e Resident Evil 3: Nemesis. Mantenuta invece la visuale in terza persona, gli eventi si svolgeranno all’interno della città di Raccoon, brulicante di zombie a causa della diffusione del T-Virus.

Epidemia – Una compagnia farmaceutica, la Umbrella, ha rilasciato un pericoloso virus, un’arma biologica denominata T-Virus, che sta flagellando la popolazione. La multinazionale invia sul posto una squadra di agenti per distruggere le prove del suo coinvolgimento. Gli agenti dovranno affrontare anche altri pericoli in città, quali un’altra squadra giunta per il motivo opposto, ovvero smascherare la Umbrella: da questo spunto prende avvio la trama. Il gioco sarà anche corredato di una corposa modalità multiplayer e dell’Heroes Mode, un tipo di gioco in cui potremo impersonare storici personaggi della serie. Nel frattempo è stato annunciata già l’uscita del primo DLC previsto per l’11 aprile. Il DLC non ha ancora un nome, ma si sa già che permetterà di giocare una missione Spec Ops ambientata nello scenario dove Jill Valentine scappava dal Nemesis in Resident Evil 3.

R. A.