Serie B, 31esima giornata: Sassuolo avanti col cuore, Torino fermato, finita la magia Samp

Serie B, 31esima giornata – Importante dimostrazione di forza da parte del Sassuolo, che all’Atleti Azzurri d’Italia va sotto per due reti a zero contro l’Albinoleffe e poi recupera tutto nella seconda frazione portando a casa un’importantissima vittoria in chiave promozione: col pareggio del Torino a Castellammare di Stabia con la Juve, infatti, Fulvio Pea accorcia le distanze dalla vetta, alla quale si avvicina anche il Verona, vincente sul Vicenza per 2 a 0. In attesa di Pescara – Brescia, quindi, in vetta è di nuovo tutto da rifare per la squadra di Giampiero Ventura.

Tra le inseguitrici ben poche approfittano, invece, del pareggio tra Padova e Varese, se non la Reggina: la squadra di Angelo Gregucci rimanda a casa il Livorno di Madonna per 2 a 1, mentre la Sampdoria al Luigi Ferraris fatica, moltissimo, contro l’Ascoli. In 97 minuti di gara i doriani non riescono a strappare i tre punti ai marchigiani, in dieci per tutto il secondo tempo,  e mancano l’ennesimo appuntamento con il salto di qualità. Non ne approfitta nemmeno il Bari che cade ad Empoli, con Bogliacino che sbaglia anche un rigore e manca il pareggio che avrebbe significato aggrapparsi alla corsa playoff. Questi i risultati di giornata: Albinoleffe – Sassuolo 2-3; Empoli – Bari 1-0; Grosseto – Cittadella 2-2; Gubbio – Crotone 3-3; Juve Stabia – Torino 1-1; Modena – Nocerina 2-0; Reggina – Livorno 2-1; Sampdoria – Ascoli 0-0; Verona – Vicenza 2-0.

In coda sono oramai fatti i giochi per molte squadre: la Nocerina, dopo la vittoria col Gubbio, torna alla sconfitta, stavolta col Modena, che spicca il volo superando il Livorno. Pareggia invece il Gubbio, che ora vede a quattro punti la zona salvezza, occupata dall’Empoli: ne risente il Crotone, che viene raggiunto proprio dai toscani. Questa la classifica: Torino 63; Pescara* 61; Verona 60; Sassuolo 59; Padova 50; Varese 49; Reggina 46; Sampdoria, Brescia* 45; Bari 43; Grosseto 41; Juve Stabia 39; Cittadella 38; Modena 36; Livorno 34; Crotone, Empoli 31; Vicenza 29; Gubbio 27; Ascoli 26; Albinoleffe 25; Nocerina 22.

Mario Petillo