Serie A, Roma-Genoa 1-0: decide Osvaldo, i giallorossi sognano l’Europa

Roma-Genoa 1-0 – Basta una rete di Osvaldo dopo pochi minuti per decidere il “Monday Night di serie A: la Roma batte di misura il Genoa e, adesso, vede il terzo posto come un obiettivo raggiungibile. I giallorossi, infatti, sono a 4 punti dalla piazza, al momento occupata dai “cugini” della Lazio, che vale la Champions League. Certo è che, per raggiungere quella posizione, c’è bisogno di quella continuità che la squadra di Luis Enrique ha raramente mostrato di possedere in questa stagione. Dall’altra parte, invece, c’è un Genoa che vive un incubo: il cambio in panchina (via Malesani, dentro Marino) non ha portato effetti positivi e ora bisogna raggiungere, prima possibile, la salvezza: obiettivo minimo di una stagione deludente.

Osvaldo al via – Il Genoa ci prova alla prima sortita offensiva con Biondini che calcia fuori, ma la Roma al primo tiro in porta trova il gol: Greco serve Osvaldo che con un diagonale beffa Frey e sigla il vantaggio giallorosso. La reazione degli ospiti è fumosa e ben controllata dalla retroguardia della Roma che, con veloci contropiede, cerca di segnare il gol della sicurezza: ci provano Greco, Osvaldo e infine De Rossi ma Frey salva la porta dei suoi e mantiene vive le speranze della compagine rossoblu, la cui occasione più ghiotta è un intervento di Belluschi in scivolata ben controllato da Stekelenburg.

Legno per Palacio – Nella ripresa la squadra ospite (passata al 4-4-2) prova a stazionare con costanza nella metà campo avversaria ma il pressing della Roma non permette di ragionare con lucidità: ci vuole un erroraccio di Taddei per permettere a Gilardino di avventarsi in area, ma Heinze sbroglia la situazione. Nelle fila dei giallorossi entra Bojan che ha due buone chance: in una è bravo Frey, l’altra è sprecata dal volenteroso attaccante spagnolo. E il Genoa ha un’occasione più che ghiotta con Palacio: il numero 8 argentino a due metri dalla porta spara sulla traversa, uccidendo le speranze dei suoi. Nel finale, infatti, la Roma legittima il vantaggio con i tentativi di Marquinho e Bojan. Finisce 1-0: risultato giusto, con i giallorossi che festeggiano sperando di poter scalare la classifica al più presto. In casa Genoa, invece, è notte fonda.

Edoardo Cozza