Calciomercato Inter: Branca contro Oriali. Oriali contro Branca

Calciomercato Inter – Come se non bastassero la situazione di classifica deficitaria, l’eliminazione dalla Champions League, i malumori dello spogliatoio (ultimo esempio quello di Forlan che domenica pomeriggio si è rifiutato di entrare) e una rifondazione necessaria ma dall’orizzonte ancora piuttosto confusionario, arriva un’altra tegola in casa Inter con la polemica a distanza tra Marco Branca e Gabriele Oriali, ovvero i due dirigenti che hanno contribuito a rendere nuovamente grande la squadra nerazzurra e sono stati protagonisti di uno straordinario ciclo vincente. Nel prepartita del match tra l’Inter e l’Atalanta, Marco Branca ha riaperto la polemica a distanza con l’ex collaboratore Oriali, il cui divorzio dai nerazzurri quasi due anni fa è stato improvviso e mal digerito sia dal dirigente che da buona parte dei tifosi interisti. Stuzzicato da Sky Sport sulle presunte accuse del collega, il direttore tecnico nerazzurro ha provato a rimbalzare la risposta: “Non devo rispondere nulla a Oriali, perché anche quando era all’Inter non si è mai occupato di mercato, se non nei primi due anni”.

Branca contro Oriali. Oriali contro Branca – La risposta di Oriali non si è fatta attendere e già nel pomeriggio di domenica l’ex centrocampista e dirigente dell’Inter ha replicato duramente a Branca dagli studi di Premium Calcio, per cui Oriali ora lavora come opinionista. Questa la dura risposta fornita dall’ex consulente di mercato dell’Inter: “Branca, con tutti problemi che ha l’Inter e che lui ha contribuito a creare, farebbe meglio a pensare a quello piuttosto di parlare di me, che da tifoso ho espresso delle critiche nei confronti della squadra. Non so perché sia uscito con queste dichiarazioni, perché lui stesso sa che molte trattative le abbiamo condotto assieme, fino alla cessione di Ibrahimovic al Barcellona, che ha portato avanti il presidente, anche molto bene. Ma lo confermano anche gli stessi giocatori, come Milito e Thiago Motta, che mi ringraziano sempre per il fatto di essere approdati all’Inter: anche durante le trattative in entrata di Ibra e Vieira, io e Branca eravamo assieme in sede della Juventus, con il presidente bianconero. Ma la cosa che mi preoccupa di più è che Branca ha detto che sta già lavorando per il prossimo anno: se fosse vero spero che stia lavorando per il futuro di un’altra squadra, non dell’Inter”.

 

Marco Valerio