Grande Fratello- Grazie al tradimento, Caterina Siviero diventa una testimonial speciale

Grande fratello, Caterina– Caterina Siviero è una delle concorrenti di questa dodicesima edizione del Grande Fratello, ricordata per aver sedotto all’interno della Casa il siciliano Armando e per aver continuato a professare il suo amore per lui anche al di fuori. Tatuaggio recante il nome del fidanzato, urla in studio per sostenere il suo Armando, preghiere alla Marcuzzi per incontrarlo anche solo un istante: Caterina ha fatto parlare di sé più per quanto fatto fuori dai giochi che durante la sua breve permanenza nella Casa; guarda caso adesso si trova al centro del gossip per aver tradito Armando con un altro gieffino, Fabrizio Conti. Il tradimento, confessato durante la diretta di domenica scorsa, è costato caro alla padovana: ha, infatti, perso il lavoro di igienista dentale, poiché lo studio nel quale lavorava si vergognava di averla nello staff. Sembra che, però, Caterina abbia avuto davvero poco tempo per disperarsi: per lei c’è subito stata una proposta di lavoro molto allettante…

Testimonial– Noel Biderman, presidente e fondatore di AshleyMadison.com, noto sito internazionale di incontri extraconiugali, è disposto ad offrirle un contratto da 100mila euro per essere la portavoce del sito in Italia. L’infedeltà di Caterina sembra fare proprio al caso di Ashley Madison: “Grazie alle vicende che l’hanno coinvolta, abbiamo riconosciuto in Caterina la nostra portavoce ideale” spiega Axel Baccari, country manager Italia di Ashley Madison, “impegnata in una relazione stabile, si e’ concessa un avventura, pur continuando ad amare il suo partner. Questa e’ la realtà che vivono quotidianamente anche i nostri utenti“. Il contratto prevede spot radio e tv, servizi fotografici, ma anche una clausola davvero interessante: se, durante il periodo stabilito nel contratto, Caterina sarà protagonista di ulteriori scandali, sempre legati all’infedeltà di coppia, riceverà un bonus di 20mila euro, fino ad un massimo di 60mila, per ricompensare in qualche modo la cattiva immagine che si sarà fatta.

Rosaria Cucinella