Basket, Eurolega: Siena perde la gara 1 con l’Olympiacos(75-82)

Basket, Eurolega– La sensazione di andare incontro ad una serie lunga ed appassionante dura trentasette minuti. Ma bastano gli ultimi tre per metterla in discussione, non fosse altro che l’Olympiacos nel finale riesce, già in gara 1, nell’impresa di sovvertire il fattore campo ed ottenere un vantaggio importante in questo quarto di finale. I greci del Pireo riescono a non soccombere anche quando Siena va +10(68-58) ed a sfruttare e punire le incertezze dei padroni di casa proprio nel momento decisivo, acuito da un paio di palle perse insolite al pari di uno 0/2 di Mc Calebb dalla lunetta che segue alla tripla decisiva di Printezis(73-78). 

Inizio promettente- Eppure per tre quarti abbondanti la Mps aveva la gara in pugno, riuscendo a gestirne il ritmo nonostante dei punteggi insolitamente alti(48-42) per una posta in palio così importante e dando l’impressione di essere più squadra del notevole mix di talenti individuali a disposizione di coach Nikolic. Mai come in questa circostanza, nonostante i 28 punti di un grande Andersen su cui però pesa come un macigno un 1/3 dalla lunetta nel finale, la sensazione è che sia mancato un leader da cui andare nel finale, anche se, di contro, i greci trovano nell’insospettabile Printezis il man of the match. Una serie così lunga va vissuta fissando degli obiettivi parziali. Il primo è quello di pareggiare la serie, sempre a Siena, tra 36 ore. Altrimenti la serie si sposterebbe in Grecia essendo già molto vicina alla sua conclusione.

Donatello Viggiano