Paese della bergamasca in rivolta, troppo sexy le cameriere

Abiti succinti – Sono tutte in rivolta le mamme di Dorga, piccola frazione di Castione della Presolana, in provincia di Bergamo, a causa degli abiti succinti delle bariste e delle cameriere del bar “People Café” che nel week end si riempie dei giovani della zona, molti dei quali minorenni.

Le foto – Le mamme si sono rivolte al sindaco del paese non appena hanno visto le foto dell’abbigliamento del personale del locale pubblicamente diffuse in Facebook, chiedendo il suo intervento per costringere il titolare del bar a far indossare alle sue dipendenti abiti meno sexy. Il sindaco ha però risposto di non avere nessun titolo per costringere le cameriere a vestirsi in maniera diversa.

Controlli e verifiche – L’unica cosa che il primo cittadino può fare, ed è esattamente ciò per cui si è impegnato, è effettuare le verifiche su eventuali disturbi della quiete pubblica e soprattutto controlli sulla somministrazione di bevande alcooliche ai minori di 18 anni. Il titolare del locale ha dichiarato di non avere nessun problema a lasciare che vengano eseguiti i controlli, anche perché il suo locale si attiene attentamente a tutte le leggi in materia e che l’unica cosa che si impegna a fare è togliere dalle immagini di Facebook quelle nelle quali compaiono minorenni.

Marta Lock