Svezia: l’elimizione del denaro contante

L’eliminazione del denaro contante – La Svezia è stato il primo Paese europeo ad introdurre le banconote nel lontano 1661 e sarà il primo Paese a sbarazzarsene. Bjoern Ulvaeus, ex membro della pop band ABBA, è uno tra i fautore convinti di un mondo senza contanti.

Svezia – In Svezia, gli autobus pubblici non accettano pagamenti in contanti, i biglietti sono prepagati o acquistati attraverso un sms dal cellulare. Molte imprese gestiscono il denaro solo con transazioni elettroniche,  fatture e le monete costituiscono solo il 3 per cento dell’economia della Svezia, rispetto a una media del 9 per cento nella zona euro e 7 per cento negli Stati Uniti.

Riduzione della criminalità – Ma il 3% è ancora troppo e la Svezia propone una società senza contanti. L’Associazione dei banchieri svedesi dice il ritiro della economia monetaria sta già avendo un impatto positivo sulle statistiche della criminalità. Nel Paese sono diminuite notevolmente le rapine in banca e quelle nei mezzi pubblici.  “Meno contante in circolazione rende i trasporti pubblici più sicuri “, dice Par Karlsson, un esperto di sicurezza presso l’organizzazione. Inoltre “Se le persone usano maggiornemte bancomat e carte prepagate, sono meno probabili i coinvolgimenti in attività di economia sommersa”, dice Schneider, esperto di economie sotterranee.

Crimini informatici –  Il rovescio della medaglia è il rischio di crimini informatici. Oscar Swartz, il fondatore del primo Internet provider svedese, Banhof, afferma che un’economia completamente digitale solleverebbe anche questioni di privacy a causa della traccia elettronica delle transazioni. “Si dovrebbe essere in grado di inviare denaro alle organizzazioni, senza rischiare di essere rintracciati ogni volta” afferma.

Michela Santini