Prometheus: cresce l’attesa grazie a trailer e campagna virale

Grande attesa – Tra trailer, immagini, spot e campagna marketing virale, l’attesa nei confronti di Prometheus, nuovo film diretto da Ridley Scott (in Italia da settembre), sta crescendo in tutto il mondo.

I video – In meno di una settimana sono apparsi online ben tre trailer diversi. Una delle cose che si apprende dai primi video è che verrà dato ampio spazio a quanto accade sulla Terra. Nel trailer si fa riferimento al fatto che ci possa essere vita tra le stelle e quindi viene organizzata la spedizione Prometheus per scoprire dove conducano le mappe, trovate in disegni e graffiti. Il personaggio di Noomi Rapace, Elizabeth Shaw, fa l’importante scoperta che considera un invito per un incontro con un’altra civiltà. Michael Fassbender interpreta invece l’androide David.
Una volta arrivata a destinazione, la spedizione scopre che l’obiettivo di chi o cosa si trova sul pianeta sembra essere quello di arrivare sulla Terra e distruggere la popolazione.
Sul pianeta desolato gli scienziati scoprono infatti una misteriosa forma di vita liquida e una gigantesca statua a forma di testa umana e, mentre vengono mostrati alcuni dettagli, qualcosa entra all’interno della tuta di uno degli uomini. Chi entra in contatto con la forma di vita subisce delle trasformazioni dai terribili effetti. Dopo la visione dei trailer, rimangono ancora alcuni punti oscuri della trama e dei tanti elementi inseriti nel film.

Campagna virale – Per aumentare la curiosità dei fans è stata creata una campagna marketing virale iniziata con un video dedicato al personaggio di Peter Weyland, interpretato da Guy Pearce. Le immagini sono ambientate nel 2023, un po’ di anni prima degli eventi narrati in Prometheus, e mostrano Weyland raccontare il mito di Prometheus e sostenere che “ora siamo noi gli dei“. L’imprenditore descrive anche il modo in cui i cyborg diventeranno in breve tempo indistinguibili dagli umani e come il suo lavoro modificherà il mondo. Online è stato pubblicato anche un sito internet ufficiale delle Weyland Industries dove sono state inserite per gli utenti registrati immagini esclusive, la storia dell’azienda e delle ricerche effettuate, e riferimenti ad una polizia interstellare.

Beatrice Pagan