Napolitano esclude il doppio mandato: Dal 2013 sarò un privato cittadino

No al doppio mandato – Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, parlando a un gruppo di studenti della Scuola media ‘Virgilio’ di Roma, si lascia andare a qualche considerazione sul suo futuro, annunciando che non si ricandiderà a presidente, ma sarà solo un privato cittadino.
Non mi ricandido. Dal 2013 sarò un privato cittadino. Non si deve mai ritenere di essere insostituibili. E’ necessario passare la mano. E’ necessario che si facciano avanti altri per la carica di presidente della Repubblica“.
E ancora: “Sono una persona che ha lavorato molto, ha avuto molte soddisfazioni, molte responsabilità, ma sono una persona molto avanti negli anni. Quindi, dopo il maggio del 2013, potremo vederci di nuovo, quando vorrete, ma sarà da privato cittadino“.

Un presidente donna – Giorgio Napolitano lancia come possibile presidente della Repubblica, una donna: “Sicuramente rimane ancora, se non un vero e proprio pregiudizio, una resistenza a scegliere una donna per certi incarichi“, dice Napolitano, “più le donne si faranno sentire, prima arriverà il momento in cui ci sarà anche una candidata donna a presidente della repubblica e potrà essere eletta“.

Matteo Oliviero