Brunetta: Arridatece Berlusconi, Monti rischia di fare la fine di Andreotti

Intercettato dal fattoquotidiano.it alla conferenza nazionale del Pdl sul lavoro, l’ex ministro Renato Brunetta ha detto la sua sulla discussa riforma attesa in Parlamento. “Si prospetta una palude più che un Vietnam”, ha vaticinato il pidiellino, che ha rivendicato la lotta di Marco Biagi contro il lavoro nero. E sul “modello tedesco” auspicato dal Pd di Bersani in riferimento all’articolo 18: “Se avessimo i sindacati e la magistratura tedesca – ha risposto Brunetta – firmerei subito”.

Arridatece Berlusconi – “Il governo Monti rischia di diventare un governo Andreotti. Non ne abbiamo bisogno, ‘arridatece’ Berlusconi allora. Tra Berlusconi e Andreotti 100 a 1, vince Berlusconi”. A dichiararlo è stato l’ex responsabile della Funzione pubblica, Renato Brunetta. Il pidiellino ha puntato l’indice contro la riforma del mercato del lavoro presentata dal governo dei Professori, che – a suo giudizio – non prefigura i cambiamenti necessari a voltare definitivamente pagina.

Nel segno di Biagi – “Noi abbiamo fatto un passo indietro – ha dichiarato l’ex ministro – perché Monti facesse cose difficili. Mi pare che questo testo che non c’è non sia né una cosa né difficile e che quello che si prospetta è una palude più che un Vietnam”. “La più grande ingiustizia – ha ripreso Brunetta – è il lavoro nero e quello che ha fatto Marco Biagi è stato strappare dal lavoro nero 3 milioni di posti di lavoro. Io ne voglio strappare altri 3 milioni e naturalmente tutto questo richiede lungimiranza e attenzione”.

La resistenza sul modello tedesco – E al giornalista che ha chiesto chiarimenti sul rifiuto, da parte del Pdl, del “modello tedesco” che prevede la possibilità del reintegro anche per i lavoratori licenziati per motivi economici: “Avessimo i sindacati tedeschi e avessimo la magistratura tedesca – ha spiegato l’ex ministro –  firmerei subito il modello tedesco, ma purtroppo non ce li abbiamo”. Quanto al partito di Bersani: “Il Pd vuole che non si cambi nulla – ha tagliato corto Brunetta – vuole dare tutto in mano alla magistratura ed estendere l’articolo 18 anche al di sotto dei 15 dipendenti. Un assoluto peggioramento della situazione attuale, a queto punto – ha concluso – meglio non fare nulla”.

Maria Saporito