Basket, Nba: vittorie per Thunder, Spurs, Lakers e Mavericks

Basket, Nba – Vincono tutte le grandi impegnate nella notte appena trascorsa di Nba. Continua la marcia di Oklahoma City in vetta alla Western Conference: i Thunder, infatti, hanno battuto Portrland per 109-95 con Durant (25 punti), Westbrook (31 punti) e Harden (21 punti) che guidano, come sempre, la franchigia al successo; per i Blazers bene Aldridge (20 punti e 8 rimbalzi) e J.J. Hickson (21 punti uscendo dalla panchina). Ottimo successo anche per i campioni in carica di Dallas, che sconfiggono 90-81 i “cugini” texani di Houston: percentuali non eccelse dal campo per i Mavs che, comunque, trovano 21 punti da Nowitzki, mentre Terry, Beaubois e Wright combinano per 39 punti “off the bench”; nei Rockets da segnalare i 22 punti di Scola e i 17 di Dragic. San Antonio vince 107-100 contro i Suns: sono Duncan (26 punti e 11 rimbalzi) e Parker (24 punti) i fattori determinanti nel successo degli Spurs, mentre alla franchigia di Phoenix non bastano i 32 punti di Shannon Brown e i 21 punti, conditi da 14 rimbalzi, di Gortat. Anche i Lakers esultano: Golden State si arrende 104-101: Bryant referta un tondo trentello, ben affiancato da uno splendido Gasol (19 punti, 17 rimbalzi) e da un sorprendente Barnes (18 punti, 10 rimbalzi); tra i Warriors Lee e Rush refertano 23 punti a testa, con Thompson che tocca i 20.

Le altre partite – Tornano alla vittoria i Bucks, che hanno la meglio su Atlanta per108-101: è Monta Ellis, finalmente determinante per le sorti della sua nuova franchigia, a trascinare Milwaukee con ben 33 punti, mentre agli Hawks non basta la super doppia doppia di Josh Smith (30 punti, 18 rimbalzi). Vittoria sul velluto per Philadelphia, che schianta 103-85 i Cavs: i 76ers trovano 31 punti da Meeks e 19 da Holiday; tra le fila di Cleveland è Anthony Parker il top scorer con 14 punti. Infine, Memphis regola Minnnesota per 93-86: i Grizzlies mandano il quintetto iniziale in doppia cifra alla voce punti, con Gay (21 punti) top scorer, seguito da Speights (18 punti) e Cunningham (che ai 13 punti refertati aggiunge 14 rimbalzi); la solita doppia doppia di Love (28 punti, 11 rimbalzi) non basta ai T-Wolves ad  evitare la sconfitta.

Edoardo Cozza