Basket, Nba: Bargnani fa il mago, bene Belinelli, Chicago vince

Basket, Nba – Dieci i match giocati nella notte del campionato Nba. Dopo la sconfitta contro Orlando, Toronto torna alla vittoria battendo per 105-96 Denver grazie ad Andrea Bargnani, top scorer con 26 punti. I Magic vengono invece sconfitti davanti al proprio pubblico per mano dei New York Knicks (108-86), con Anthony match winner grazie ai suoi 25 punti messi a segno. Uno straordinario Love ha portato Minnesota alla vittoria contro Charlotte (88-83): lo statunitense ha strabiliato la platea con la bellezza di 40 punti e 19 rimbalzi portati a casa, praticamente metà delle realizzazioni dei Wolves.

Chicago ok – Vince tra le mura domestiche Chicago, che con un bel 98-77 si libera di Atlanta: miglior realizzatore del match è stato Deng con 22 punti, seguito da Boozer, sempre dei Bulls, che di punti ne ha realizzati 20. Vittoria interna anche per Detroit su Cleveland (87-75): ottima la prestazione di Monroe che conclude la partita a quota 29 punti. Corsara invece la squadra di Boston, che vince sul parquet di Utah (94-82): buona la gara di Garnett, che porta a casa 23 punti e 10 rimbalzi. Anche New Jersey va ad imporsi fuori casa: i Nets sconfiggono Indiana (100-84) grazie soprattutto ai 30 punti e 9 assist di un Williams in serata di grazia.

Cade Phoenix – Brutto scivolone di Phoenix, che tra la mura amiche deve arrendersi ai Clippers di Los Angeles (103-86): la compagine californiana ha potuto godere dell’ottimo stato di forma di Griffin, che con 27 punti e 14 rimbalzi è risultato determinante. Non sono bastati invece i 28 punti e 10 assist di Thomas per spostare gli equilibri nel match fra San Antonio e Sacramento: gli Spurs hanno comunque conquistato la vittoria (117-112) grazie ad un ispirato Ginobili (20 punti). Grande prova anche di Marco Belinelli (22 punti), che trascina i suoi Hornets alla vittoria contro Golden State (102-87).

Alberto Ducci