Pagelle Milan-Barcellona: Antonini e Mascherano monumentali

Pagelle Milan-Barcellona – Alla fine, il Milan può essere contento: l’andata dei quarti di Champions League contro il Barcellona finisce 0-0 e lascia aperto il discorso qualificazione. Il tecnico rossonero, Massimiliano Allegri, commenta a fine gara: “Siamo stati bravissimi a limitare i nostri avversari: abbiamo corso pochi pericoli, nonostante in alcuni momenti della gara siamo stati confusionari. Peccato per le occasioni che non abbiamo sfruttato: adesso andremo a Barcellona a giocarcela, sapendo che soffriremo e perderemo tante energie”. Mastica un po’ amaro Pep Guardiola, allenatore blaugrana:Non segnare in trasferta ci penalizza. Conoscevamo le qualità del Milan ma un po’ di rammarico c’è. Peccato per il campo: le due squadre di Milano meriterebbero un terreno di gioco migliore di quello visto stasera”. 

MilanAntonini 7.5: serata di grazia per il terzino rossonero. L’impostazione di Allegri (primo non prenderle) gli impone una partita difensiva e lui risponde alla grande, salvando il risultato un paio di volte con scivolate coraggiose e puntuali. Ambrosini 7, Nesta 7, Abbiati 6.5, Bonera 6.5, Mexes 6.5, Boateng 6, El Shaarawy 6, Seedorf 6, Nocerino 5.5, Mesbah 5.5, Emanuelson 5, Ibrahimovic 5, Robinho 4.5: sbaglia un gol dei suoi a pochi passi dalla porta, poi sparisce completamente. Esce presto, pure malconcio. Allenatore: Allegri 6.5.

BarcellonaMascherano 7.5: dalle sue parti non si passa. Va in difficoltà (ma neanche tanto) su qualche pallone alto, ma per il resto offre sicurezza alla retroguardia catalana. Piqué 7, Xavi 7, Puyol 6.5, Victor Valdes 6, Messi 6, Dani Alves 6, Sanchez 5.5, Pedro 5.5, Tello 5.5, Busquets 5.5, Iniesta 5, Keita 5: le sue caratteristiche sono ben diverse da quelle del resto della rosa. Non ha piedi sopraffini e ieri lo ha dimostrato. Allenatore: Guardiola 5.5.

Edoardo Cozza