Europa League, andata quarti: Bilbao show, vincono Sporting, Az e Atletico Madrid

Europa League, andata quarti – La solita Europa League orfana di squadre italiane quando la situazione inizia a farsi interessante regala spettacolo, sorprese ed emozioni. Ed è stato così anche per questo turno di andata dei quarti di finale. L’incontro più interessante era quello che contrapponeva lo Schalke e l’Athletic Bilbao. Ebbene, i baschi hanno espugnato la “Veltins Arena”,vincendo 4-2 al termine di una gara folle ed emozionante. La squadra di Bielsa era passata in vantaggio con Llorente, poi era stata raggiunta e superata da una doppietta di Raul. Ma ancora Llorente e poi (nel finale) De Marcos e Muniain hanno portato il risultato sul definitivo 2-4. Vittoria interna, invece, per l’Atletico Madrid che soffre più del previsto contro un ostico Hannover. E’ il puntuale Falcao a regalare il primo vantaggio agli spagnoli, ma Diouf, al 38′, pareggiava i conti. Solo al minuto 89 i “colchoneros” riuscivano a trovare il gol vittoria grazie alla rete firmata Salvio.

Az e Sporting sorridono – L’altra spagnola in lizza, il Valencia, esce sconfitto per 2-1 dalla sfida in casa dell’Az Alkmaar: olandesi avanti allo scadere della prima frazione con una splendida conclusione al volo di Holman ma gli spagnoli, ad inizio ripresa, raggiungevano il pari grazie a Topal. Ma, proprio mentre il Valencia attaccava per portare al casa il bottino pieno, l’Az trovava il gol decisivo con Martens. Vittoria  con l’amaro in bocca per lo Sporting Lisbona, che vince 2-1 in casa contro il Metalist Kharkhiv: i portoghesi si svegliano nella ripresa quando, nel giro di 19 minuti, si ritrovano avanti di due reti grazie alle reti realizzate da Izmailov e Insua. Ma il rigore trasformato ad opera di Cleiton Xavier nei minuti di recupero renderà la partita di ritorno un vero inferno per la formazione lusitana.

Edoardo Cozza