Facevano esplodere i bancomat con gas acetilene, sgominata banda

13 arresti – La banda era attiva soprattutto nel centro Italia, le zone d’azione erano Rieti, Fiano Romano, Ciampino, Pomezia e Monte Rotondo, e in Francia, nella città di Metz, ed è proprio in queste aree che si sono svolte le indagini investigative dei carabinieri in collaborazione con la gendarmeria francese.

Romeni e algerini – Le 13 persone arrestate, tra cui 11 romeni, arrestati in Italia e 2 algerini catturati in Francia, utilizzavano gas acetilene per far saltare i bancomat, ai danni dei quali avevano messo a punto diverse rapine, e le casse continue dei supermercati, riuscendo in questo modo a sottrarre tutto il denaro contante presente all’interno degli apparati.

L’operazione – Denominata Europe Band, l’operazione è stata conclusa a seguito di un’intensa attività investigativa che aveva messo i carabinieri del Comando provinciale di Rieti sulle tracce dei rapinatori, scoprendo poi uno scenario più vasto che arrivava ad avere collegamenti in Francia. Perciò hanno subito avvisato la polizia nazionale francese e l’ufficio centrale per la lotta contro la delinquenza della gendarmeria con la quale è iniziata la stretta e fondamentale collaborazione che ha permesso di sgominare la banda. Questa mattina intorno alle 10 nella sede del comando provinciale dei carabinieri di Rieti si è svolta la conferenza stampa per ufficializzare l’esito dell’operazione e fornire i dettagli.

Marta Lock