Bollette luce e gas, il governo pensa a un piano per contenere la spesa

I nuovi aumenti – L’aumento dei prezzi di elettricità e gas comporterà quest’anno, un aumento delle bollette che si aggirerà sui 70 euro l’anno.
Questa nuova stangata è dovuta all’aumento del prezzo delle materie prime, che pesano circa per il 40% sulla bolletta, in particolar modo il petrolio, il cui prezzo è arrivato a circa 110 dollari a barile.

Il governo: Agiremo – Federconsumatori ha definito i nuovi aumenti come un “altro colpo micidiale per le famiglie” mentre il governo, per bocca del Ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, annuncia a breve nuove strategie per combattere il caro bolletta.
Il ministro Passera, inoltre, ha promesso che intenzione è quella di correggere “le storture che avevano finora assegnato al fotovoltaico un livello di incentivazione enormemente più alto rispetto a resto di Europa”.
Sulle energie rinnovabili, che sarebbero alla base di tali aumenti, Passera ha aggiunto: “Con senso di misura e razionalità, come previsto, la settimana prossima usciremo con i decreti ministeriali“.
Intendiamo raggiungere e superare gli obiettivi europei sulle rinnovabili, ma dobbiamo farlo bene, non come in questi anni in cui sono stati impegnati troppi soldi delle famiglie e delle imprese non nella maniera migliore, per fare un’operazione troppo accelerata a prezzi troppo alti con incentivi troppo più alti di quelli di altri paesi“.
Matteo Oliviero