Serie A, 30^ giornata: gioia Stramaccioni, Udinese ko, crollo Fiorentina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19

Serie A, 30^ giornata – Inizia nel migliore dei modi l’avventura di Andrea Stramaccioni sulla panchina dell’Inter. Reduce dalla sconfitta di Torino (e, più in generale, da una sola vittoria nelle ultime dieci partite di campionato), la squadra nerazzurra torna ad assaporare il gusto dei tre punti. A farne le spese è il Genoa, sconfitto 5-4 al termine di una partita pazza: doppio Milito e Samuel vanno sul 3-0 nei primi 38′, Moretti e Palacio rianimano i rossoblù, Zarate fa poker al 29′ della ripresa, Gilardino segna il primo rigore (espulso Julio Cesar) a 10′ dalla fine, Milito dal dischetto (espulso Belluschi) fa tripletta, ancora Gilardino su penalty accorcia ma non basta. L’Inter supera così il Catania (1-1 nel match di ieri pomeriggio contro il Milan, vantaggio di Robinho e pareggio di Spolli) e torna a sperare in un piazzamento in Europa League.

L’Udinese non vince più – Posto in Europa che cerca anche la Roma, che nel match dell’ora di pranzo travolge un Novara sempre più disperato: la cinquina giallorossa è firmata da Marquinho, Osvaldo, Simplicio, Bojan e Lamela. Sempre più appassionante la corsa al terzo posto. Dopo la sconfitta della Lazio ieri sera sul campo del Parma (3-1 il risultato finale, Mariga e doppietta di Floccari per i ducali, inutile il centro di Scaloni), oggi arriva anche il ko dell’Udinese: la squadra di Guidolin cade a Siena, rete decisiva di Destro a metà ripresa. I toscani fanno un passo importante verso la salvezza, così come il Cagliari, che si impone 2-0 sull’Atalanta: Conti e Pinilla mandano ko l’Atalanta. Ecco il quadro completo dei risultati della 30^ giornata: Catania-Milan 1-1, Parma-Lazio 3-1, Roma-Novara 5-2, Bologna-Palermo 1-3, Cagliari-Atalanta 2-0, Fiorentina-Chievo 1-2, Inter-Genoa 5-4, Lecce-Cesena 0-0, Siena-Udinese 1-0, Juventus-Napoli – stasera ore 20.45.

Stasera c’è Juve-Napoli – Punti preziosi anche quelli del Palermo: inutile il gol di Sorensen, il Bologna cade sotto i colpi di Budan, Hernandez ed Ilicic. A quota 39 punti, appaiato ai siciliani, c’è il Chievo, che fa il colpo a Firenze: la squadra viola viene sconfitta dai gol di Pellissier e Rigoni (inutile il gioiello di Ljajic su punizione) ed ora è quartultima in classifica. Fortuna, per Delio Rossi, che il Lecce non riesca ad avere la meglio sul Cesena: 0-0 al Via del Mare e salvezza sempre più lontana. Ecco la classifica dopo la 30^ giornata: Milan 64, Juventus* 59, Lazio 51, Napoli* 48, Udinese 48, Roma 47, Inter 44, Catania 43, Palermo 39, Chievo 39, Atalanta 37, Cagliari 37, Bologna 36, Siena 36, Parma 35, Genoa 34, Fiorentina 33, Lecce 28, Novara 24, Cesena 19 (* una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!