45 anni dopo, ecco la nuova copertina di “Sergent Pepper” dei Beatles

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Nuova cover, 45 anni dopo – Si chiama Peter Blake, è il geniale fotografo che ha creato la celebre copertina dell’album “Sergent Pepper’s Lonely Hearts Club Band” dei Beatles e il prossimo giugno compie 80 anni. “Che c’entra?”, direte voi. C’entra eccome, visto che per festeggiare il suo 80esimo compleanno il signor Blake ha pensato di prendere una delle sue più brillanti creazioni – la copertina di “Sergent Pepper”, per l’appunto – e trasformarla, rieditarla, aggiornarla. Il risultato è un collage pieno di personaggi più o meno celebri che hanno influenzato la vita dell’artista, con un grande e inspiegabile assente: Ringo Starr, l’unico dei Fab Four ad essere stato escluso dall’immagine.

 

Da Noel Gallagher ad Amy Winehouse – Difficile sapere il perché di una simile scelta, anche se implicitamente la risposta traspare dalle dichiarazioni rilasciate da Blake: “Ho scelto le persone che ammiro, alcuni sono dei grandi personaggi e altri solo degli amici”, ha affermato l’artista di Dartford. Evidentemente, per lui l’ex-batterista dei Beatles non è né l’una né l’altra cosa. Tra i volti nuovi di questa cover aggiornata riconosciamo Noel Gallagher (leader e mente degli Oasis, nonché fan sfegatato dei Fab Four), Amy Winehouse, Mick Jagger (ve lo immaginate uno degli Stones sulla copertina di un album dei Beatles?), Paul Weller (Jam, Style Council), David Bowie, Ian Curtis (Joy Division) e l’uomo considerato uno degli inventori di Internet: Sir Tim Berners Lee. Accanto a loro, ovviamente, Karl Marx, Albert Einstein, Edgar Allan Poe e tanti altri nomi storici che – pur senza essere musicisti, e a volte senza essere neanche vivi – nel 1967 sono entrati a far parte di un caleidoscopico album, che ha segnato la storia del pop.

 

Roberto Del Bove

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!