Basket, Nba: Miami batte OKC, i Lakers si prendono il derby, bene gli Spurs

Basket, Nba – Nottata ricca di partite in Nba, molte delle quali di lusso. Come, per esempio, il derby di Los Angeles: se lo sono aggiudicati i Lakers per 113-108, trascinati da Bynum (36 punti) e Bryant (31 punti); mentre tra i Clippers le migliori prestazioni sono di Butler (28 punti), Paul (22 punti e 16 assist) e del duo Griffin-Jordan, che combina per 26 punti e 27 rimbalzi. Sorrisi per Miami, che stende 98-93 i Thunder: a trascinare gli Heat è James (34 punti, 10 assist) con Wade a quota 19; per Oklahoma City 30 punti per Durant e 28 per Westbrook. Continua la striscia positiva (9 W consecutive) degli Spurs che regolano 87-86 Boston: i 14 punti di Green e le doppie doppie di Duncan (10 punti e 16 rimbalzi) e Bonner (10+10) sono fondamentali per San Antonio; ai Celtics, invece, non bastano le prestazioni di Bradley (19 punti), Rondo (17 punti e 11 assist) e Pierce (15 punti e 10 rimbalzi). Dallas rialza la testa sconfiggendo 95-85 i Grizzlies: i campioni in carica trovano in Nowitzki (23 punti e 10 rimbalzi); per Memphis la miglior prestazione arriva da Mayo (17 punti) accompagnato da Gasol (10+10) in doppia doppia. Toronto liquida 99-78 Philadelphia: Bargnani guida i canadesi con 24 punti, ben supportato da DeRozan (18 punti) e Calderon (12 punti e 13 assistenze); i 76ers si fermano ai 40 punti divisi tra Brand e Holiday.

Le altre partite – Indiana supera i Wizards 109-96: Pacers che trovano 20 pèunti da Granger e 17 punti con 11 assist da Collison; l’ottimo Crawford (28 punti) non basta alla franchigia della capitale. Atlanta vince in scioltezza per 120-93 con i Bobcats: ben 6 gli Hawks in doppia cifra, con Smith (24 punti) a guidare la truppa, mentre Charlotte trova 21 punti da Walker. Milwaukee continua la rincorsa ai playoff stendendo 107-98 i Cavs: è Monta Ellis (30 punti) il fattore decisivo per la vittoria Bucks; mentre Cleveland ci prova con Parker (27 punti) ma non riesce nell’impresa. Gli Hornets superano Denver 94-92: Ariza (15 punti), il redivivo Gordon (15 punti), Kaman (14 punti e 10 rimbalzi) e Vazquez (11 punti e 10 assist) guidano New Orleans (5 punti per il “Beli”); i 22 punti di Lawson non bastano ai Nuggets. I Warriors battono 97-94 Minnesota: Lee (31 punti) trascina Golden State, K-Love (29 punti e 12 rimbalzi) s’impegna ma non riesce a ribaltare la situazione. Portland ha la meglio per 101-88 dui Nets: Aldridge (24 punti) e Batum (20 con 10 rimbalzi) i migliori dei Blazers; Humphries (21 punti e 11 rimbalzi) e i 40 punti “off the bench” del duo Green-Morrow sono le prestazioni migliori per New Jersey. Phoenix supera di misura 107-105 Utah: Nash referta 13 punti e il canestro decisivo, ma il top scorer dei Suns è Redd (19 punti); Utah cade nonostante i 25 punti di Millsap e i 22 di Miles.

Edoardo Cozza