Lavoro, botta e risposta Marcegaglia – Monti. La riforma va avanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:21

Le parole della Marcegaglia – Da Confindustria arriva una sonora bocciatura per la riforma del lavoro e per le successive modifiche messe in campo dal governo.
La Marcegaglia ha definito “very bad” la riforma nella sua interezza, soprattutto dopo il ritorno del reintegro in caso di perdita del posto di lavoro.
Non è quello che abbiamo concordato”, fa sapere il leader di Confindustria. “Sarebbe meglio non avere niente, oppure cambiarlo in Parlamento, perché questa riforma del lavoro non è quello di cui ha bisogno il Paese. L’accordo era diverso: prima c’era un equilibrio” tra licenziamenti e precarietà”.

La replica di Monti –Confindustria fino a tre mesi fa si sarebbe sognata una riforma del genere. Non avrebbe neppure osato sperare che il licenziamento per motivi economici diventasse in Italia come in Paesi dove c’è maggiore flessibilità. E che il ruolo del reintegro fosse limitato, come è con questa riforma, solo a casi di abuso del licenziamento per motivi economici“. Con queste parole il premier liquida le critiche della Marcegaglia.
La presidente Marcegaglia è rimasta perfettamente al corrente della riflessione del governo e delle parti sociali sulla riforma del lavoro. Per lei la riforma è pessima? Si prenda la responsabilità di quello che ha detto”.

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!