Striscia la notizia: Valerio Staffelli ha consegnato il Tapiro d’oro a Renzo Bossi

 

Striscia la notizia– Il  telegiornale satirico, in onda su Canale 5 alle 20.35 circa e condotto dalla coppia di comici palermitani Salvo Ficarra e Valentino Picone, nel corso della puntata di ieri sera, giovedì 5 aprile, ha consegnato tramite Valerio Staffelli, in esclusiva, il Tapiro d’oro a Renzo Bossi, per la vicenda dei fondi sottratti dalle casse della Lega.

  Il Tapiro d’oro  a Renzo Bossi- Striscia la Notizia  ha consegnato il Tapiro d’oro al Consigliere della Regione Lombardia  Renzo Bossi, citato nell’inchiesta sui fondi sottratti dalle casse della Lega e utilizzati per le spese personali dei familiari del “Senatur” Umberto Bossi.

La verità di Bossi jr- Raggiunto dallo storico inviato Valerio Staffelli e ‘tapiroforo’ ufficiale, Bossi Jr. ha dichiarato di non aver mai ricevuto e usato soldi della Lega, neppure in campagna elettorale: “Nessuno mi ha mai aiutato economicamente. Si, un aiuto c’è stato quando papà è venuto a Brescia per il  comizio della campagna elettorale”. Staffelli ha chiesto poi se la Lega gli abbia comprato il diploma e lui ha risposto che si è diplomato quando non aveva la pressione dei giornalisti, proseguendo che: “Non ho vissuto bene gli anni della scuola con i giornalisti fuori  per avere notizie su mio padre. Ho perso un anno quando papà era malato”. Incalzato dall’inviato di Striscia sul nome dell’istituto che gli ha rilasciato il diploma, il “trota” ha risposto: “Non m’interessa dirti dove ho preso il diploma. Mi sono diplomato in una scuola padana. Sono sereno e tranquillo con i principi che la famiglia mi ha dato. Ma al momento Renzo Bossi non sembrava così sereno e tranquillo, visto che, alla fine dell’intervista appariva molto turbato.

Maria Luisa L. Fortuna