Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Usa, da Obama sì al nucleare iraniano se destinato a uso civile

CONDIVIDI

Mano tesa– La notizia è stata riportata dal Washington Post, che ha citato fonti dell’intelligence, ed arriva come un fulmine a ciel sereno, considerando il clima di forte tensione registrato negli ultimi mesi tra Stati Uniti e Iran: Barack Obama avrebbe inviato un messaggio privato alla Guida Suprema iraniana, l’Ayatollah Ali Khamenei, contenente parole di approvazione per un utilizzo dell’energia nucleare nel Paese mediorientale, purchè limitata esclusivamente a scopi civili.

Il Presidente, secondo il Post, per recapitare il messaggio a Khamenei si sarebbe servito dell’aiuto del premier turco Erdogan, che avrebbe ricevuto l’incarico ufficioso durante il meeting di Seul dove erano entrambi presenti, e avrebbe riportato le parole di Obama nel corso della sua recente visita a Teheran. Il numero uno della politica Usa ha spinto il collega turco affinchè sottolineasse a Khamenei lo scarso livello di pazienza residuo da parte degli Stati Uniti, e l’importanza dei prossimi negoziati, previsti per il 13 aprile.

Guadagnare tempo – A Teheran, però, le autorità continuano a temporeggiare nella speranza di guadagnare altro tempo per aumentare la propria forza al tavolo delle trattative: nuove difficoltà sorgono anche dalla scelta della sede dei negoziati, che nelle intenzioni degli Stati Uniti si sarebbero dovuti tenere a Istanbul. Teheran ha declinato la proposta, preferendo location più favorevoli, come la Cina o la città di Baghdad. Ci sono comunque ancora diversi dubbi sulle modalità che dovrebbero consentire alla Repubblica Islamica di servirsi del nucleare civile: potrebbe essere tentata l’opzione dell’invio di uranio arricchito dall’estero, possibilità già considerata in passato ma poi mai attuata per mancanza di intesa nei colloqui bilaterali.

Damiano Cristoforoni