Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Adescata in stazione poi violentata e picchiata

CONDIVIDI

Sul treno per Roma – La donna di 46 anni era salita sul treno che da Frosinone l’avrebbe condotta a Roma Termini, ma durante il viaggio si è addormentata. Quando si è risvegliata si è resa conto che il treno era già lontano dalla sua destinazione perciò alla prima stazione, cioè quella di Cassino, ha deciso di scendere e attendere il primo treno con destinazione Roma.

Le ha offerto un passaggio – Durante l’attesa, intorno alle 11 del mattino del giorno di Pasqua, ha incontrato un uomo che si è offerto di accompagnarla a cercare un bar nel quale poter effettuare una ricarica telefonica, visto che era rimasta senza credito e non poteva avvisare del ritardo. Lei ha accettato e l’uomo l’ha condotta in casa con una scusa dove l’ha aggredita, minacciata di morte con un coltello e violentata più volte, poi le ha rubato il denaro che aveva con sé.

L’incubo durato fino alle 17 e 30 – La donna ha tentato di difendersi, riportando una ferita da taglio alla mano, ma è riuscita a scappare dal suo aguzzino solo nel tardo pomeriggio. Grazie all’aiuto di una ragazza incontrata per strada ha potuto chiamare i carabinieri che hanno subito arrestato il suo aggressore, un 62enne padre di tre figli e già denunciato per episodi di violenza in famiglia, con le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona, rapina e lesioni personali da scontare agli arresti domiciliari vista la sua età. La donna è stata trasportata in stato di shock all’ospedale di Cassino dove è stata visitata e medicata.

Marta Lock