Cosparge di alcol il letto e appicca il fuoco al marito mentre dorme

Tentato omicidio durante la notte – La 64enne di Milano, Rosa Carini, la notte scorsa si è alzata dal letto dove stava riposando accanto a suo marito, ha preso dell’alcol e lo ha cosparso sul letto e sul corpo dell’uomo che ancora dormiva, poi ha preso un accendino e ha appiccato il fuoco.

Il marito sul pianerottolo – Il marito, Luigi Mandarini  di 74 anni,  si è svegliato di soprassalto tra le fiamme ed è corso all’esterno dell’appartamento al quinto piano del palazzo di via Pisanello nel quale vivono, per cercare di salvarsi la vita. Non è ancora chiaro chi abbia chiamato i soccorsi, probabilmente i vicini svegliati dalle urla, ma i sanitari del 118 lo hanno trovato a terra sul pianerottolo con ustioni di secondo e terzo grado sul 60% del corpo.

Prognosi riservata – L’uomo è stato ricoverato nell’ospedale di Desio, in provincia di Milano, dove si trova in gravissime condizioni con prognosi ancora riservata, mentre i carabinieri giunti sul posto insieme all’ambulanza hanno tratto in arresto la donna con l’accusa di tentato omicidio e stanno procedendo all’interrogatorio per conoscere le motivazioni che l’hanno portata a compiere un gesto simile. Dalle prime informazioni raccolte sembrerebbe che tra i due ci fossero da tempo dissapori aggravati dal disagio mentale della moglie che era da tempo in cura per problemi psichiatrici.

Marta Lock