Basket, Nba: Knicks e Spurs superano Celtics e Lakers

Basket, Nba – Numeri da capogiro nella nottata Nba. Ed un importante scatto verso i playoff: i Knicks superano 118-110 i Celtics e conquistano un successo fondamentale per la corsa verso la qualificazione alla post-season. La franchigia di New York è trascinata da un Melo Anthony straripante, autore di una tripla doppia da 35 punti, 12 rimbalzi e 10 assist, coadiuvato dai 50 punti equamente divisi tra Novak e J.R. Smith e dai 20 di Chandler; Boston trova un Pierce in serata di grazia o anche di più (43 i punti sul suo cartellino a fine gara), ma non riesce ad avere la meglio sulla franchigia della “Grande Mela”, più motivata dalla rincorsa ai plaoyff. Gli Spurs annichiliscono i Lakers allo “Staples Center”: finisce 112-91 per San Antonio, che trova un Parker ispiratissimo (29 punti e 13 assist), mentre i gialloviola, privi di Bryant, si fermano ai 21 punti messi a referto da Bynum.

Le altre partite – Indiana stende 102-97 Philadelphia: Granger mette a segno 24 punti, Hibbert lo affianca con una doppia doppia da 15 punti e 13 rimbalzi; il migliore dei 76ers è Igoudala, che chiude a quota 23 punti la sua serata. Memphis supera 91-84 i T-Wolves: è Rudy Gay a trascinare i Grizzlies, con 28 punti a referto, con Randolph autore di una doppia doppia (16 punti e 11 rimbalzi) “off the bench”; Minnesota ko nonostante i 28 punti di Barea e il 16+11 di Pekovic: l’assenza di Love pesa eccome. Detroit maltratta i Cavs e vince 116-77: ben 6 i Pistons in doppia cifra con Knight top scorer (28 punti) e un solido Monroe (12 punti e 13 rimbalzi) ad aiutarlo; Cleveland trova 18 punti da Harris e una doppia doppia (12+13) da Thompson.

Edoardo Cozza