Basket, Nba: Miami mette ko Chicago, vincono i Suns

Basket, Nba – Sfide importanti, mentre la regular season sta per giungere al termine. Nella notte, si sono sfidate le due favorite della Eastern Conference: ebbene, Miami ha steso Chicago per 83-72: Heat trascinati da James (27 punti e 11 rimbalzi), affiancato da Wade (18 punti) e Chalmers (16 punti), mentre i Bulls, che devono fare ancora a meno di Rose, trovano 16 punti da Lucas e una doppia doppia (15 punti e 10 rimbalzi) da Noah. Prezioso successo, in chiave playoff, di Phoenix, che batte 93-90 i Clippers: Suns con Dudley (18 punti), Frye (16 punti) e, soprattutto, Gortat (14+14) sugli scudi; franchigia di Los Angeles che va ko nonostante le doppie doppie refertate da CP3 (19 punti e 10 assist) e Griffin (16 punti e 11 rimbalzi).

Le altre partite – Milwaukee inciampa contro Indiana e dice quasi sicuramente addio al sogno playoff: i Pacers (alla 7^ vittoria consecutiva) vincono 118-109, con Granger (29 punti), Hill (24 punti) e West (21 punti e 14 rimbalzi) a guidare la squadra; i Bucks escono sconfitti anche se Jennings (27 punti), Dunleavy (23 punti) e Mbah a Moute (16 punti e 11 rimbalzi) provano a resistere fino all’ultimo. Anche Houston, che cede 105-99 agli Hornets dopo un supplementare, vede complicarsi il discorso playoff: Gordon trascina New Orleans con 27 punti, affiancato da Landry (20 punti) e un buon Belinelli (13 punti dalla panchina); i Rockets cedono nonostante i 45 punti combinati da Dragic e Budinger. Minnesota, che non vinceva una partita ad Aprile da 3 anni, supera Detroit 91-80: tra i fattori che danno la vittoria ai T-Wolves si segnalano Pekovic (23 punti), Randolph (15 punti e 10 rimbalzi) e Barea (13 punti e 12 assistenze), mentre tra le fila dei Pistons il top scorer è Prince (18 punti).

Edoardo Cozza