Serie A, 34^ giornata: Milan fermato, Lazio beffata, Genoa contestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:42

Serie A, 34^ giornata – Finisce in parità, 1-1, la sfida tra Milan e Bologna, match clou delle gare della domenica pomeriggio della 34^ giornata di Serie A. I rossoneri, colpiti da un gol di Ramirez dopo 26 minuti, trovano il pareggio soltanto al 90′ con una zampata del solito Ibrahimovic. Il pari, ovviamente, non può soddisfare Allegri, che stasera rischia di perdere ulteriore terreno dalla Juventus, impegnata in casa contro la Roma: in caso di successo, i bianconeri si porterebbero a +3 a cinque giornate dal termine del campionato. Come quella al vertice, resta incandescente anche la lotta per la zona Champions. Dopo i risultati di ieri (il pareggio senza reti dell’Udinese sul campo del Chievo e la vittoria scaccia crisi del Napoli sul Novara), oggi la Lazio sperava nell’allungo decisivo. All’Olimpico, però, le cose vanno diversamente: dopo il vantaggio di Matuzalem a 8′ dal termine, i biancocelesti si fanno riacciuffare dal Lecce: Bojinov ha beffato Reja in pieno recupero.

Stasera c’è Juventus-Roma – Il risultato di Rocchi e compagni rende meno amaro il pareggio dell’Inter sul campo della Fiorentina nella gara dell’ora di pranzo: 0-0, con rigore di Ljajic parato da Julio Cesar. Per i ragazzi di Stramaccioni (2 vittorie e 2 pari sulla panchina nerazzurra) la terza piazza dista 6 punti. Alle spalle dell’Inter continua il super campionato del Catania, che ieri si è imposto 2-0 sull’Atalanta. Nel quarto ed ultimo anticipo di ieri, il Parma si è virtualmente tirato fuori dalla zona calda piegando con un netto 3-0 il Cagliari (che ora ha solo tre punti di vantaggio dal terzultimo posto). Ecco il quadro completo dei risultati della 34^ giornata: Chievo-Udinese 0-0, Parma-Cagliari 3-0, Catania-Atalanta 2-0, Napoli-Novara 2-0, Fiorentina-Inter 0-0, Cesena-Palermo 2-2, Genoa-Siena 1-4, Lazio-Lecce 1-1, Milan-Bologna 1-1, Juventus-Roma – questa sera ore 20.45.

Ibrahimovic, 24° centro – Tante emozioni al Manuzzi, dove si affrontavano due squadre che ormai hanno poco da dire a questo campionato. Il Cesena, con un piede e mezzo in Serie B, ha il merito di giocarsela alla pari contro il Palermo. 2-2 il risultato finale: vantaggio ospite firmato Bertolo, rimonta romagnola con i gol di Santana e Rennella, pari definitivo di Silvestre. Incredibile, invece, quello che succede tra Genoa e Siena: all’8′ della ripresa, con gli ospiti avanti 4-0 (doppietta di Brienza, gol di Destro e Giorgi), i tifosi – con petardi e fumogeni – costringono l’arbitro a sospendere la gara per 50′. Alla ripresa il Genoa trova l’inutile gol della bandiera con un’autorete di Del Grosso. Ecco la classifica dopo la 30^ giornata: Juventus* 68, Milan 68, Lazio 55, Udinese 52, Napoli 51, Roma* 50, Inter 49, Catania 46, Chievo 43, Siena 42, Bologna 41, Parma 41, Palermo 41, Atalanta 40, Fiorentina 38, Cagliari 38, Genoa 36, Lecce 35, Novara 25, Cesena 22 (* una partita in meno).

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!