Basket, Nba: Utah batte i Suns e va ai playoff, Hornets ok col “Beli”

Basket, Nba – C’è stata una partita che aveva tutte la caratteristiche di uno spareggio: Utah e Phoenix si affrontavano per guadagnare l’ottavo posto della Western Conference, ultimo utile per agganciare i playoff. Ebbene, hanno vinto i Jazz per per 100-88: la franchigia di Salt Lake City è stata, come sempre, trascinata dalle doppie doppie di Millsap (26 punti e e 15 rimbalzi), Jefferson (18+16) e Favors (13+11); i Suns, invece, trovano 30 punti dal duo Dudley-Redd, con un Nash indomito che referta 14 punti e 11 assist. Atlanta batte i Clippers 109-102: Johnson (28 punti), Teague (21 punti) e Smith (18 punti e 10 rimbalzi) guidano gli Hawks; Griffin e Paul segnano 80 punti in due ma non bastano: i Clippers non riescono a superare i Lakers in classifica.

Le altre partite – I Thunder superano Sacramento 118-110: Durant (32 punti) è il top scorer di Oklahoma City (e aggiunge 9 rimbalzi); 32 punti anche per Cousins, il migliore tra le fila dei Kings. Miami fa rifiatare i “Big 3” e perde 78-66 contro Boston (che, pure lei, non schiera tantissimi titolare): Celtics guidati da Pavlovic (16 punti) e Daniels (13 punti); Heat davvero poca roba: il migliore è Pittman (12 punti). Gli Hornets superano i Warriors per 103-101: Belinelli firma 23 punti e il canestro decisivo (frutto di un “defensive goaltending”), Golden State, invece, trova il top scorer in Thompson (16 punti).

Edoardo Cozza