Sarkozy non si accorderà con l’estrema destra

Sarkozy – Visto l’inaspettato exploit del Front National, Nicolas Sarkozy cerca di recuperare terreno corteggiando gli elettori di destra. Per le presidenziali del 6 maggio il Presidente punta sulle politiche migratorie e su un ritorno al nazionalismo, tutte tematiche care alla fascia di estrema destra. Ma nessun accordo con l’estrema destra, “Nessun’allenza con il Front National” ha affermato don decisione Sarko.

Hollande – Intanto prosegue la scalata di Francois Hollande che si muove nel fronte opposto rispetto a presidente uscente: il candidato ha affermato infatti di voler inserire entro il 2013 una riforma della costituzione per dare il voto agli stranieri extracomunitari nelle elezioni locali, senza contare la molto plaudita proposta di rivalutare i rapporti con la Germania sul fronte Europa.

Il mercato – Intanto i mercati e le borse hanno risentito fortemente della perdita di consensi ai sondaggi di Sarkozy. Sono state registrate pensanti perdite e destabilizzazioni collegate alla parziale vittoria di Hollande e ai voti raccolti da Marine Le Pen.

Michela Santini