Su Italia 1 torna “Mistero”: Paola Barale entra nella squadra di “mistery-busters”

 

 

 

 

 

 

Italia 1- torna “Mistero”, con una nuova stagione e  Paola Barale entra nella squadra di “mistery-busters” a caccia di supereroi con Stan Lee, il creatore di Spiderman. 

 La squadra di “mystery-busters” – Da giovedì 26 aprile 2012, torna «Mistero», 9 puntate in prima serata su Italia1. Nuovo volto di questa sesta edizione sarà Paola Barale che  rafforzerà la squadra di ‘mystery-busters’ formata da: Jane Alexander, Daniele Bossari, Marco Berry, Andrea Pinketts e Nicole Pelizzari. Fenomeni paranormali, messaggi dall’aldilà o da altri mondo, eventi senza spiegazioni scientifiche: cosa c’è di vero? Ogni settimana «Mistero» investigherà, proponendo reportage esclusivi e ospitando, in studio, esperti e testimoni.

Quartier generale, novità e  rubriche- Il nuovo quartier generale di Mistero sarà il Teatrino di Corte della villa Reale di Monza. Progettato nel 1806 da Luigi Canonica, il teatro è un piccolo gioiello architettonico interamente affrescato. La scenografia sarà allestita con le opere dello scultore Silvano Bulgari. Grazie ai 120 posti a sedere, il pubblico, potrà assistere al programma d’Italia 1. “Mistero” diventa sempre più internazionale: per indagare sui casi d’oltreoceano, entrerà in azione la corrispondente dagli USA Rachele Restivo. Ma tra le novità di questa stagione spicca la partecipazione eccezionale del genio dei comics Stan Lee, padre dei supereroi della Marvel. Il creatore de ‘l’Uomo Ragno’, ‘I Fantastici 4’, ‘Devil’ e ‘Thor’ accompagnerà i telespettatori in una caccia da un continente all’altro a uomini e donne dotati di veri superpoteri.  Non mancheranno le rubriche dedicate agli avvistamenti alieni (curata da Pablo Ayo), alle segnalazioni di presenze soprannaturali (affidata a Daniele Gullà) e le inchieste su complotti internazionali e servizi segreti (realizzata da Adam Kadmon).  I telespettatori potranno trovare ulteriori informazioni e curiosità sul sito www.misterotv.it.

Maria Luisa L. Fortuna