Belsito: Sulle spese significative della famiglia Bossi era informato

L’interrogatorio di Belsito – Secondo quanto l’ex tesoriere della Lega avrebbe detto ai magistrati che stanno indagando nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi elettorali leghisti, Bossi sarebbe sempre stato a conoscenza delle spese della famiglia.
Belsito ha, infatti, ammesso di aver sempre messo a conoscenza Umberto Bossi delle “spese significative” effettuate dai familiari di Bossi con i rimborsi elettorali del partito.
Rispondendo alle domande del procuratore aggiunto Alfredo Robledo e dei pm Roberto Pellicano e Paolo Filippini, Belsito ha inoltre spiegato che i vertici del partito erano a conoscenza della sua volontà di “diversificare gli investimenti”.

Si saldano le inchieste – Si uniscono intanto le indagini condotte dalle Procure di Milano e a Reggio Calabria. I magistrati stanno indagando, infatti, sul presunto riciclaggio legato alla ‘ndrangheta ipotizzato dai magistrati calabresi.

Matteo Oliviero