Violentissima rapina nel frusinate, anziani picchiati a sangue

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21

Tre rapinatori – I tre malviventi si sono introdotti nella notte tra venerdì e sabato all’interno della loro abitazione, una casa nelle campagne di Ferentino, in provincia di Frosinone. I due coniugi 73enni, sorpresi nel sonno, sono stati presi a calci e pugni da tre banditi, forse stranieri.

Ha aperto la porta ai malviventi – Non è ancora chiara la dinamica dell’irruzione, ma sembrerebbe che l’uomo, agricoltore in pensione e con una modestissima situazione economica, sentendo bussare alla porta nel cuore della notte si sia alzato per aprire. In un attimo i banditi, a volto coperto, sono entrati in casa e, probabilmente a seguito del tentativo del 73enne di prendere il fucile da caccia, hanno iniziato a picchiare selvaggiamente sia lui sia la moglie.

Hanno rubato 200 euro – Gli anziani avevano in casa solo 200 euro di cui i rapinatori si sono appropriati prima di darsi alla fuga, lasciandoli in terra privi di conoscenza. Solo il mattino successivo alcuni familiari andati a far visita agli anziani trovandoli in fin di vita, hanno dato l’allarme. I due coniugi sono entrambi stati ricoverati al Policlinico Umberto I di Roma, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. Ora in tutta la zona è scattata la caccia all’uomo anche se al momento gli autori della violenta aggressione non sono stati identificati.

Marta Lock

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!