Aumenta ancora la disoccupazione. Istat: Mai così male dal 2004

I dati Istat – La disoccupazione non tende a diminuire, anzi, secondi gli ultimi dati diffusi dall’Istat, è aumentata a marzo dello 0,2%, arrivando così al 9,8%, livello mai raggiunto dal 2004, se si considerano la base trimestrale, mai così male dal 2000 se si considera su base semestrale.
Il numero dei disoccupati sale così a 2,506 milioni di persone, in aumento del 2,7% rispetto a febbraio, mentre su base annua si registra una crescita del 23,4% (476mila unità). Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni diminuiscono dello 0,3% (-40mila unità) rispetto al mese precedente.
L’allarme riguarda ancora di più i giovani, il 35,9%, infatti, secondo l’Istat, è senza lavoro.

I dati Eurostat – Non è certo migliore la situazione occupazionale negli altri paesi. A marzo il tasso di disoccupazione nell’Eurozona è stato del 10,9%.
Malissimo la Spagna, con un tasso del 24,1%, subito seguita dalla Grecia, 21,7%.

Matteo Oliviero