Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Sorrentino e il cartello su Sky : Stop al massacro di cani...

Sorrentino e il cartello su Sky : Stop al massacro di cani per gli Europei in Ucraina 2012

Sorrentino contro la strage dei cani in Ucraina: Dopo un lungo e martellante tam tam sul web degli animalisti, ad iniziare protestare attraverso espliciti striscioni esposti in curva sono stati i tifosi di alcune squadre (tra cui, Lazio, Genoa e Inter). Motivo della protesta la penosa strage di cani e gatti randagi che, stando alle associazioni animaliste locali, si sta perpetrando da mesi allo scopo di “ripulire” le strade delle città deputate ad ospitare Euro 2012 da potenziali indicatori di degrado. A prendere pubblicamente una netta posizione contraria ieri è stato il portiere del Chievo Stefano Sorrentino, che nel prepartita ha mostrato un cartello inequivocabile alle telecamere di Sky.

Fucilate, avvelenamenti e addirittura forni crematori mobili, le notizie e le immagini che giungono dall’Ucraina sono spesso agghiaccianti. L’invito degli attivisti (ma non solo) e che passa continuamente  attraverso i social network, è quello di boicottare gli europei, sostanzialmente, non guardandoli in tv. Europei che invece potrebbero essere disertati da alcune nazionali a causa della controversa vicenda di  Yulia Timoshenko. Per quanto è dato sapere i cani randagi in Ucraina non hanno mai dato fastidio alla popolazione, ma le autorità locali ne avrebbero comunque deciso lo sterminio. Nei mesi scorsi del caso si era interessato anche il Ministro degli Esteri Giulio Terzi e, prima ancora, il suo predecessore Frattini. Anche l’Uefa, ormai diversi mesi fa, aveva annunciato verifiche in proposito, ma la strage non pare aver mai subito battute d’arresto.

A.S.