Crisi respiratoria per il senatore a vita Andreotti

Ricoverato al Gemelli – E’ stato ricoverato d’urgenza al policlinico Gemelli intorno alle 13 e 25 di oggi. Il 93enne senatore a vita era da qualche tempo vittima di una bronchite che si è aggravata fino a provocargli una crisi respiratoria, che ha richiesto l’utilizzo di una maschera di ossigeno durante il trasporto in ambulanza.

Arrivato in codice rosso – Andreotti è arrivato al pronto soccorso con codice rosso, ma successivamente, dopo che i medici sono riusciti a stabilizzarlo, ha ripreso a respirare autonomamente, anche se è ancora ricoverato per essere tenuto sotto osservazione. Secondo i medici del reparto di Emergenza del Gemelli il senatore non sarebbe in pericolo di vita.

I familiari – Estremamente preoccupati per la gravità della situazione nel momento in cui hanno chiamato i soccorsi, i familiari, circondati dall’affetto delle persone più vicine al senatore, hanno fatto sapere che fortunatamente le condizioni di Andreotti sono gradualmente migliorate fino a risultare non preoccupanti, e che il ricovero è dovuto solo alla necessità, vista l’età avanzata, di tenerlo ancora per qualche ora sotto osservazione e controllo medico, per scongiurare il rischio di una possibile seconda crisi. Giulio Andreotti, nell’arco della sua lunga carriera politica, ha rivestito la carica di presidente del Consiglio per ben sette volte.

Marta Lock