Pagelle Atalanta-Lazio: Kozak decisivo, Stendardo ingenuo


Pagelle Atalanta-Lazio – La Lazio si impone per 2-0 su un campo ostico come quello dell’Atalanta e può ancora sperare nel terzo posto vista la contemporanea sconfitta del Napoli a Bologna. A tenere vivo il sogno preliminari di Champions League sono Kozak e Cana, due rincalzi schierati titolari per via di un’emergenza infinita tra infortuni e squalifiche. Il centravanti ceco porta in vantaggio i suoi al 35’ del primo tempo, ma in precedenza all’Atalanta era stato negato un netto calcio di rigore per fallo di Diakitè su Denis. Al 90’, con i bergamaschi, ridotti in 10 per l’espulsione dell’ex Stendardo, arriva il raddoppio dell’albanese.

Pagelle Atalanta – Maxi Moralez 6,5: è il più propositivo dei suoi, sguscia spesso tra le maglie biancocelesti e procura (seppur indirettamente) un paio di brividi ai tifosi laziali. Frezzolini 6, Bellini 6, Cigarini 6, Minotti 6, Bonaventura 6, Manfredini 5,5 Peluso 5,5, Schelotto 5,5, Carmona 5,5, Gabbiadini 5,5, Denis 5,5, Carrozza sv, Stendardo 5: una buona gara fino all’ingenua espulsione che taglia le gambe alla sua squadra. Colantuono (all.): 5,5.

Pagelle Lazio – Kozak 7: gioca da unica punta e fa valere il suo fisico, ma soprattutto segna un gol da grande attaccante trovando anche una fortunata deviazione di un avversario. Konko 6,5, Diakitè 6,5, Cana 6,5, Bizzarri 6, Scaloni 6, Garrido 6, Zauri 6, Gonzalez 6, Lulic 6, Candreva 6, Klose 6, Onazi sv, Mauri 5,5: da un suo spunto, arriva la rete di Kozak, poi nulla più. Reja (all.): 6,5.

Miro Santoro