Milano: donna precipita dal terzo piano

Stava pulendo i vetri – La donna di 74 anni stava pulendo i vetri della finestra della camera da letto della sua abitazione, situata al terzo piano di un palazzo in via Novara, periferia nord-ovest di Milano, quando improvvisamente è precipitata nel vuoto e finendo nel cortile interno del condominio.

I vicini hanno dato l’allarme – Alcuni vicini di casa, vedendola cadere, hanno subito dato l’allarme ma all’arrivo dell’ambulanza la donna era già morta e i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Gli agenti di polizia che sono entrati all’interno dell’appartamento per effettuare i rilievi e verificare che non vi fossero altre persone all’interno, hanno trovato una  scala a pioli appoggiata alla finestra della camera da letto dalla quale è precipitata la donna.

Piumino incastrato – Sul davanzale erano appoggiati due stracci, mentre un piumino per spolverare era incastrato nella parte più alta della serranda, particolare che ha permesso agli agenti di ipotizzare che la donna si sia sporta per recuperarlo e nel farlo si sia sbilanciata perdendo l’equilibrio. Solo l’autopsia portà stabilire se la caduta sia stata provocata da un malessere o da una tragica fatalità, in ogni caso comunque la causa del decesso è sicuramente da attribuire al violento impatto con il terreno.

Marta Lock