Grillo piccato a Napolitano: Tra un anno ti riposerai

Le parole pronunciate ieri da Giorgio Napolitano per “mitigare” il successo elettorale del Movimento 5 Stelle hanno indispettito Beppe Grillo, che in un post pubblicato sul suo blog, ha tradito grande impazienza per il “meritato riposo” che il presidente della Repubblica potrà presto godersi. “Se il Movimento 5 Stelle farà boomha promesso il comico genovese – il prossimo presidente non sarà un’emanazione dei partiti, come la Bonino, e neppure delle banche, come Rigor Montis“.

Grillo a bocca aperta – La lettura che il capo dello Stato ha fornito dell’ultima tornata elettorale, con preciso riferimento al risultato centrato dai “grillini” (a suo avviso poco rilevante), ha spinto l’ideatore del Movimento 5 Stelle a replicare per le rime. “Sono rimasto a bocca aperta, spalancata, come un’otaria – ha esordito il comico – Là dove non hanno osato neppure i gasparri e i bersani ha volato (basso) Napolitano. Il Presidente della Repubblica, la massima carica dello Stato, a domanda sul Movimento 5 Stelle – ha spiegato il popolare blogger – ha risposto ‘Grillo? Non vedo nessun boom!'”. 

Il meritato riposo del presidente – “E’ vero – ha continuato il comico – Il Movimento 5 Stelle è solo terzo ed è nato solo due anni e mezzo fa e non ha fatto boom. Forse ha fatto bim bum bam? O Sim sala bin?“. E ancora: “L’anno prossimo si terranno le elezioni politiche e, subito dopo – ha ricordato Grillo – sarà nominato il successore di Napolitano, che potrà godersi il meritato riposo“. “Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionaleha puntualizzato il mattatore di Genova – Rappresenta anche il Movimento 5 Stelle e anche, dopo queste elezioni, i suoi circa 250 consiglieri comunali e regionali scelti dai cittadini. Il boom del Movimento 5 Stelle non si vede – ha concluso piccato Grillo – ma si sente. Boom, boom, Napolitano!”.

Maria Saporito