9 arrestati in Gran Bretagna: 600 minori stuprate in 5 anni

Liverpool – Oltre 600 ragazzine sono state violentate negli ultimi 5 anni. Gli autori della terribile violenza sono un gruppo di 9 pedofili di origine asiatica, i quali prelevavano le bambine dalle case di accoglienza per minori. Il fatto è emerso a Liverpool ed è subito shock in tutta la Gran Bretagna.

Vendute al nord – Le ragazze venivano “vendute” per sistematici atti sessuali, a volte numerosi nello stesso giorno. Due delle vittime, affidate a istituzioni a Manchester e Rochdale, sarebbero addirittura morte in seguito alle violenze degli stupri. Adescate con banali scuse, le giovani venivano catturate dalla banda drogate e vendute a uomini nell’Inghilterra del nord.

Si poteva evitare – Il fatto più grave è che questo si poteva evitare: nel 2008 un responsabile dei servizi di assistenza sociale aveva infatti denunciato che ci fossero “prove evidenti di sfruttamento sessuale”, ma non era stato tenuto in considerazione.

Michela Santini