Zelig si ferma per un anno: Claudio Bisio rivuole Vanessa Incontrada

Dalle interviste rilasciate dal conduttore ecco le ultime novità. Il programma di comici più amati del piccolo schermo ha perso colpi. Se un tempo Zelig, il tendone di Zelig Circus, era un appuntamento dei più attesi per le risate in famiglia o da soli, risate in grado di risollevare tutti dalle arrabbiature quotidiane e dalla noia del solito tram tram, facendo registrare picchi di ascolto senza eguali, negli ultimi tempi le cose sono cambiate. Il programma condotto da Claudio Bisio e Paola Cortellesi ha perso colpi tanto da essere superato, più volte, dai programmi sull’ammiraglia concorrente e da perdere rovinosamente nella sfida contro Tale e Quale Show condotto da Carlo Conti ed arrivare a circa 18 punti percentuali di share.

Il declino. Cosa è successo? Come mai il programma ha fatto registrare un evidente calo? I telespettatori si sono per caso stufati dei comici proposti? Impossibile pensare che dal tendone da cui è uscita Geppi Cucciari, Teresa Mannino, Beppe Giacobazzi, Ale e Franz ed in cui si è riso con Katia e Valeria, Leonardo Manera e Marco Mazzocca sia sparita l’essenza della comicità e della risata. Il generale pare che il programma abbia bisogno di riposare un pochino per poi poter tornare ai fasti di un tempo e crearsi suspance ed attesa intorno. Qualcosa è sicuramente da modificare, ma non molto. In realtà i punti dolenti sono stati analizzati dai due conduttori di quest’anno a Tv Talk, ma a quanto pare qualche argomento è rimasto nascosto fino a qualche giorno fa per pio esplodere nelle interviste.

Bisio vs Cortellesi. A quanto è emerso, soprattutto dalle pagine della Stampa, ciò che è mancato è stato il feeling fra i conduttori. Un’armonia non piena, una competizione evidente, che il pubblico ha percepito e che ha fatto sì che, dopo tanto tempo, lo stesso Bisio arrivasse a sfogarsi dicendo di rimpiangere la sua ex compagna Vanessa Incontrada: “Mi divertivo proprio con Vanessa. Non sapeva mai niente di ciò che stava per capitare. Risolveva tutto con quella risata autentica, contagiosa e amata dal pubblico” ed ammettendo che con la Cortellesi, invece: “C’era una gara a chi faceva meglio, ho provato addirittura a diventare io la sua Vanessa ma non funzionava”.

Alessandra Solmi