Probabili formazioni Cesena-Roma: molti assenti tra i romagnoli, Kjaer ancora in dubbio


Probabili formazioni Cesena-Roma – È la gara degli addii e degli arrivederci quella che si gioca domani pomeriggio al Dino Manuzzi. Luis Enrique lascia dopo una sola stagione la Roma e il suo progetto. Dall’altra parte, c’è il Cesena che saluta la Serie A: i tifosi bianconeri sperano che questo sia solo un arrivederci. Entrambe le squadre non hanno particolari obiettivi: i romagnoli sono già retrocessi, i capitolini sono già fuori dall’Europa, ma una penalizzazione delle squadre più avanti in classifica potrebbe farli rientrare. Prima però bisogna arrivare almeno davanti al Parma, che ha gli stessi punti ma è in svantaggio negli scontri diretti. Per Totti e compagni, quindi, le motivazioni saranno maggiori rispetto agli avversari. Cesena-Roma si gioca domenica alle ore 18. Arbitra Russo di Nola.

Cesena – Sono tanti gli indisponibili per quest’ultima giornata di campionato. Beretta dovrà fare a meno degli attaccanti titolari Iaquinta e Mutu e dei lungodegenti Pudil, Calderoni e Martinez. A questi si sono aggiunti Martinho, vittima di uno stiramento, e Colucci per una distorsione al ginocchio. Recuperano, seppur acciaccati, Lauro e Comotto: il primo sarà titolare, mentre il secondo andrà in panchina. In attacco, giocheranno Rennella e Malonga con Santana a supporto. A centrocampo, il giovane Arrigoni sostituisce Colucci, mentre in difesa si ritorna a quattro dopo l’esperimento a tre delle ultime partite. In porta, gioca Ravaglia al posto di Antonioli. Questa la probabile formazione: (4-3-1-2): Ravaglia; Ceccarelli, Moras, Von Bergen, Lauro; Guana, T.Arrigoni, Parolo; Santana; Malonga, Rennella. A disposizione: Antonioli, Rodriguez, Comotto, Benalouane, Djokovic, Del Nero, Filippi. All.: Beretta. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Iaquinta, Pudil, Calderoni, Mutu, Colucci, Martinez, Martinho.

Roma – Il dubbio principale per Luis Enrique riguarda Kjaer. Il difensore danese ha una caviglia malconcia, ma dovrebbe stringere i denti ed essere in campo dal 1’. Nel ruolo di terzino sinistro è confermato Marquinho a scapito di Josè Angel. In attacco, è ancora ballottaggio tra Bojan e Borini con lo spagnolo favorito. Non ci sarà Stekelenburg, che soffre di un problema alla spalla ed è già tornato in Olanda: al suo posto, ecco Lobont. Questa la probabile formazione: (4-3-1-2): Lobont; Rosi, Kjaer, Heinze, Marquinho; Gago, De Rossi, Pjanic; Bojan, Totti, Osvaldo. A disposizione: Curci, Josè Angel, Perrotta, Greco, Simplicio, Lamela, Borini. All.: Luis Enrique. Squalificati: Taddei (1). Indisponibili: Stekelenburg, Burdisso, Juan.

Miro Santoro