Basket, playoff Nba: “bella” ai Clippers, Miami parte bene contro Indiana

Basket, playoff Nba – Domenica divisa tra gara-7 del primo turno ad Ovest e gara-1 di una delle semifinali ad Est. Evidentemente la “bella” porta fortuna a Los Angeles: dopo i Lakers, anche i Clippers superano l’ostacolo di gara-7 stendendo i Grizzlies nella loro tana. Mentre Miami inizia bene nelle semifinali battendo Indiana in gara-1.

Le partite – Ecco i resoconti delle due partite (tra partentesi il risultato nella serie):
Memphis Grizzlies – Los Angeles Clippers 72-82 (1° turno, 3-4): “bella” ai Clippers, Memphis si mangia le mani. Il fattore campo non è bastato ai Grizzlies per spazzare via CP3 e soci. La decisiva gara-7 se la aggiudica la franchigia di coach Del Negro che, nel quarto periodo, trova il break decisivo grazie alle giocate di Young (13 punti totali) e Kenyon Martin (11 punti e 10 rimbalzi), affiancati dal top scorer dei Clips, cioè il solito Paul (19 punti e 9 rimbalzi nonostante un acciacco). Memphis trova 38 punti dal duo Gasol-Gay ma sono gli unici due della franchigia ad andare in doppia cifra.
Miami Heat – Indiana Pacers 95-86 (Semifinale, 1-0): buona la prima, per Miami. Gli Heat si portano a casa gara-1 delle semifinali battendo Indiana. Dopo aver gigioneggiato nei primi due quarti, Wade (29 punti) e James (32 punti, 15 rimbalzi e 5 assist) trascinano la franchigia della Florida ad un successo tutto sommato facile. Indiana va ko nonostante i 34 punti e 23 rimbalzi combinati da Hibbert e West, sintomo di una prova importante sotto i tabelloni.

Edoardo Cozza