Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Lega, Maroni: Potremmo anche non candidarci in Parlamento

CONDIVIDI

L’annuncio di Maroni – La Lega lontana da Roma? E’ un’ipotesi che Roberto Maroni non si sente di scartare.
Dopo gli ultimi scandali legati ai rimborsi elettorali, e il crollo alle ultime elezioni amministrative, Maroni non ha dubbi, ciò che conta è il territorio, è lì che occorre essere presenti, non in Parlamento: “L’ossessione dei partiti è andare in Parlamento, per la Lega conta il territorio. Non escludo che al consiglio federale possa anche passare l’ipotesi di non candidarci al parlamento di Roma. Per noi conta il governo della Padania, tutto il resto è un mezzo e non il fine“, ha annunciato Maroni al congresso della Lega in Romagna.
La Lega governa tre regioni e centinaia di Comuni. Il nostro rapporto con il Parlamento e’ finalizzato a raggiungere il nostro obiettivo”.

Forti dubbi sul futuro della Lega – La linea del partito non è ancora chiara. Maroni preferisce andarci cauto, almeno fino a quando la probabile ricandidatura del Senatur non venga smentita.
Domani c’è il Consiglio Federale”, fa sapere Maroni, “è lì che saranno prese tutte le decisioni”.

Matteo Oliviero

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram