Pagelle Napoli-Siena: Dossena non perdona, Destro cecchino

Pagelle Napoli-Siena – Al San Paolo termina 2-1 l’ultimo match di campionato disputato da Napoli e Siena. La prima doppietta in carriera di Dossena regala i 3 punti agli azzurri e rende inutile il momentaneo pareggio firmato da Destro. A fine gara, Mazzarri fa il bilancio della stagione che va concludendosi: “Peccato per Bologna, ma resta comunque un’annata positiva. La Champions ci ha tolto tanti punti, ma siamo riusciti comunque a lottare per i nostri obiettivi“. Soddisfatto anche Sannino nel post-partita: “Abbiamo onorato il campionato fino alla fine e devo ringraziare i ragazzi per quello che hanno fatto quest’anno. Il mio futuro? Ne parlerò con la società“.

Napoli Dossena 7: in assenza di Cavani si trasforma paradossalmente nel bomber della squadra. Segna la sua prima doppietta in carriera in un momento decisivo per la stagione. Hamsik 6,5, Inler 6,5, Campagnaro 6,5, Cannavaro 6, Britos 6, Maggio 6, Pandev 6, Fernandez 6, Zuniga 6, Gargano 5,5, Lavezzi 5,5, Grava s.v., De Sanctis 5,5: commette una clamorosa ingenuità sulla rete del momentaneo pareggio di Destro. Si riscatta poi successivamente parando anche l’impossibile. (All. Mazzarri 6,5)

Siena Destro 6,5: gli capita una sola palla giocabile nell’arco del primo tempo e lui la mette dentro. Un ottimo biglietto da visita in vista delle pre-convocazioni di Prandelli. D’Agostino 6,5, Brienza 6,5, Vitiello 6, Contini 6, Sestu 6, Rossi 6, Parravicini 6, Vergassola 5,5, Terzi 5,5, Giorgi 5,5, Bolzoni 5,5, Larrondo s.v., Farelli 5,5: nel primo tempo subisce due tiri in porta che si trasformano in altrettanti gol. Poco reattivo su entrambe le conclusioni di Dossena. (All. Sannino 6)

Giuseppe Carotenuto