Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Ostruzionismo del Pdl al Ddl corruzione

CONDIVIDI

Ostruzionismo del Pdl – Il Ddl anticorruzione pensato dal ministro della Giustizia Paola Severino apre uno scontro all’ultima parola nelle commissioni Affari Costituzionali e Giustizia della Camera in cui questa mattina si è riusciti a votare un solo emendamento causa interruzioni continue da parte del Pdl che hanno allungato notevolmente i lavori. Il Pdl sta facendo a tutti gli effetti ostruzionismo per bloccare  Ddl anticorruzione cercando di portare al suo posto in aula il vecchio testo formulato dell’ex ministro del governo Berlusconi Angelino Alfano.

Il falso in bilancio – La materia è davvero scottante e questo non è l’unico fronte su cui si gioca la battaglia. Altro motivo di scontro riguarda il falso in bilancio: Pd e Idv protestano contro l’approvazione, da parte del governo, Pdl e Fli, in commissione Giustizia, di un emendamento svuotato rispetto alla proposta di legge dell’Idv. Su questa vicenda ha cambiato opinione Angela Napoli, che in commissione rappresenta Fli: “Il mio errore, ribadisco causato dal voler assecondare la posizione del governo verrà sicuramente non solo modificato allorchè il provvedimento giungerà in aula”.

I commentiDi Pietro ha commentato così la giornata di oggi: “E’ in atto un ostruzionismo sciocco e becero”. Pier Luigi Mantini (udc): “Ostruzionismo strisciante e velato”. Donatella Ferranti (pd): “Un ostruzionismo vergognoso il cui unico scopo non può che essere di portare in aula il vecchio ddl Alfano”Giulia Bongiorno (fli) si dice preoccupata per i tempi: “Oggi abbiamo avuto una seduta che è durata un’ora e mezza con il risultato di aver votato un solo emendamento, se fate il conto di quanti altri emendamenti abbiamo da votare capirete le mie preoccupazioni”.

Irene Fini

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram